Implantologia e chirurgia orale

L’implantologia dentale è quella branca dell’odontoiatria, ed in particolare della chirurgia orale, che si occupa di sostituire i denti mancanti con altrettante radici sintetiche ancorate all’osso.
La perdita dei denti naturali è sempre stato un evento invalidante, sia per la funzione che per l’estetica della bocca. Prima dell'avvento dell'implantologia dentale, il ripristino era reso possibile solo per mezzo di protesi fissate ai denti contigui a quelli mancanti:  un intervento demolitivo, che ne prevedeva la limatura per accogliere le corone che avrebbero sorretto il dente mancante. Quando numero e qualità dei denti naturali non era favorevole alla costruzione di protesi fisse,  la sostituzione dei denti mancanti prevedeva, invece, l'applicazione di protesi mobili parziali o totali.
Tali apparecchi oggi vanno scomparendo grazie ai progressi fatti nel campo della prevenzione di carie dentarie e parodontopatie che hanno ridotto la perdita di elementi dentali ma anche per merito dell'implantologia che ne ha permesso la stabile sostituzione, anche nei casi di perdita completa. Con l'utilizzo dell'implantologia dentale non è stato più necessario coinvolgere denti integri per sostituire denti mancanti, né applicare dentiere o comunque manufatti mobili.
L’impianto dentale, in qualità di radice artificiale inserita stabilmente nell’osso, riesce a sostenere validamente una capsula singola o un ponte, oppure può fare da eccellente ancoraggio ad una dentiera instabile o mal tollerata dal paziente.
Secondo le necessità è possibile inserire uno o più impianti, per sostituire un solo dente, più denti (protesi dentale parziale) o tutti i denti dell’arcata (protesi dentale completa). Contrariamente a quanto si possa pensare, nella maggioranza dei casi, l’intervento di implantologia dentale non é doloroso e nemmeno costoso e presenta una percentuale di successo molto elevata.
 
PERCHE' AFFRONTARE UN INTERVENTO DI IMPLANTOLOGIA DENTALE

  • Mancanza di uno o più denti, causa di numerosi problemi sia all’estetica del sorriso che alla buona funzionalità della masticazione;
  • Denti vicini a quelli mancanti che tendono a spostarsi per riempire lo spazio vuoto e arcate dentarie che non si chiudono più in modo corretto;
  • Masticazione difficile per la mancanza di uno o più denti e per i disturbi che questa provoca sulla muscolatura, sulle ossa e sull’articolazione della mandibola;

 
TECNICHE

Gli impianti dentali non sono niente di nuovo.Vengono usati per sostituire i denti in modo permanente dalla metà degli anni '60.

L' "implantologo", odontoiatra e/o chirurgo, crea una sede nell'osso del paziente (in corrispondenza del nuovo dente da sostituire o da immettere ex novo), attraverso una serie di frese ossee calibrate, per inserire successivamente un impianto dentale endo-osseo.

Durante la prima seduta chirurgica viene inserita la vite nell’osso  Il successo dell’inserimento dipende da quanto, nei successivi tre o sei mesi, il tessuto osseo riesce a crescere intorno all’impianto, inglobandolo nella sua struttura. Dopo questa prima fase di “osteointegrazione” è possibile completare il trattamento e procedere al posizionamento della protesi.
Come per qualunque intervento di chirurgia orale si potrebbe accusare, dopo l’effetto dell’anestetico locale, un indolenzimento della gengiva e dell’osso. In genere, il carico masticatorio con protesi fissa avviene in un secondo tempo, dopo 3/4 mesi per la mandibola, dopo 5/6 mesi per il mascellare superiore. Tempo valutato in base ad ogni singolo caso. Attualmente, grazie alla ricerca scientifica inerente la superficie e la forma degli impianti, si può ipotizzare un carico immediato subito dopo la chirurgia. Ovvero, in alcuni casi il paziente potrà avere la nuova protesi definitiva entro 12 ore. Questo sarà possibile solo dopo un attento “piano di trattamento” e in condizioni particolari che vengono valutate dall’implantologo con ogni singolo paziente.
Gli impianti possono sostituire un dente singolo (corona su impianto), un gruppo di denti ravvicinati (ponte su impianti) oppure possono servire a stabilizzare una protesi totale superiore o inferiore.
Gli impianti hanno una vita pressoché illimitata (gli studi più lunghi hanno 25 anni) se viene effettuata una corretta pulizia della bocca domiciliare da parte del paziente e in studio attraverso regolari sedute di controllo e di ablazione del tartaro, effettuate dal medico odontoiatra, essenziale per la buona riuscita di un trattamento impiantare in dieci giorni.
 

QUALI SONO I BENEFICI DELLA “CHIRURGIA IMPLANTARE”?

Gli impianti dentali appaiono e funzionano come denti naturali. Poichè gli impianti si integrano nella struttura ossea hanno il vantaggio, se paragonati a ponti o protesi totali (dentiere), di prevenire la perdita di tessuto osseo migliorando e mantenendo l’estetica nel tempo. Gli impianti non necessitano del sacrificio di struttura dentale sana come avviene nel caso di corone e ponti poichè i denti adiacenti gli impianti non sono coinvolti nella riabilitazione protesica. Gli impianti dentali permettono di migliorare la qualità della vita e rendono confortevoli le relazioni sociali. 

Gli impianti dentali presentano molti vantaggi in confronto a soluzioni come corone e ponti tradizionali:

  • Hanno aspetto, sensazione e funzionalità dei denti naturali
  • I denti sani non devono essere smerigliati per poter supportare gli impianti dentali
  • Gli impianti dentali ancorati all'osso della mandibola stimolano il tessuto osseo e le gengive, assicurando un risultato estetico mentre aiutano a mantenere la struttura facciale
  • Gli impianti dentali non richiedono l'uso di adesivi
  • Eliminano il disagio e l'insicurezza di dentiere che si spostano o male inserite
  • Avrete un dente sostitutivo sicuro e permanente
  • L’estetica e la percezione di un impianto dentale è cosi naturale che i pazienti non ricordano di aver perso un dente nella zona dove l’impianto è inserito. 

LA NOSTRA LINEA IMPLANTARE

Lo studio dentistico Dott. Negri ha scelto per i propri pazienti la linea implantare Straumann®.

Straumann è tra i leader dell'implantologia dentale e ha conquistato la fiducia dei suoi interlocutori attraverso oltre 60 anni di attività costante e affidabile.

Lo Straumann® Dental Implant System è uno dei meglio documentati, con oltre 35 anni di intensa attività scientifica, evidenze cliniche e il supporto di oltre 700 pubblicazioni scientifiche.

Un impianto Straumann offre la completa affidabilità di un prodotto fatto per durare. Ogni impianto è corredato di una garanzia a vita in caso di sostituzione e diversi livelli di garanzia per i componenti protesici. E' inoltre disponibile la gamma completa dei pezzi necessari per la riparazione e il restauro di qualsiasi impianto inserito per numerosi anni, anche se i modelli, le tipologie e le tecniche costruttive cambiano nel tempo.

 


Richiedi maggiori informazioni





P.IVA 03157900543 | Privacy policy | Cookie policy | Credits

Scrivi

WhatsApp